aborto · Amore · cadute · cesareo · colpa · donna · donne · extrauterina · Famiglia · figli · gravidanza · mamme · nascita · natura · piangere · protezione · Punizione · razzismo

Mamme di serie A e di serie B

Spesso mi sento dire che chi partorisce con taglio cesareo non è una vera mamma, non sa cosa significhi dare alla luce un figlio…

Ma perché? Non ho tenuto nove mesi il pancione? Non ho vomitato anche alle quattro di notte? Non ho avuto il nervo sciatico infiammato per la gravidanza? Non ho avuto una placenta? Non era il mio il sangue che scorreva in sala operatoria? Non era mio il sangue sul collo del mio bambino quando lo hanno tirato fuori? Non ero io a tremare sul tavolo operatorio? Non ero io quella col catetere e il pannolone… e i punti nella pancia? Non sono io ad alzarmi la notte? Non sono io quella che lo culla quando piange e lo stringe quando ha mal di pancia?

Poi mi dicono che il legame che ha una mamma col figlio quando allatta è unico e che non esistono donne senza latte… Cazzate! Non ho mai avuto montata lattea e i miei figli non hanno “gradito” il mio latte e poi… Sai che c’è? Che io volevo più tempo per me, per godermi i bambini in modo diverso, per provare a riguardare il mio corpo smembrato e ricucito di nuovo, per poter delegare qualcuno ogni tanto…

Non mi sento meno mamma per questo e non mi sento un mostro!

Una volta invece non mi sono sentita una mamma ed è stato quando il mio bambino non è nato… Lì sì che è stata dura, triste, che ho pianto e pregato… Lì sì che ti fai mille domande e non ti senti mamma fino in fondo…

Smettiamola con questi steteotipi e iniziamo a essere sensibili verso le altre donne non a voler vincere la gara del dolore… Perché se ascoltassimo davvero gli altri ci renderemmo conto che qualcuno che soffre più di noi al mondo lo troviamo sempre!

4 risposte a "Mamme di serie A e di serie B"

  1. Ma quante cretinate che si dicono al mondo..riporto in breve la mia esperienza:
    Dovevo fare un parto naturale, ho la soglia del dolore molto alta quindi per me era da sogno…ma…il mio fisico non cooperava…in due gg non mi sono dilatata più di 2 cm…eppure quel parto naturale lo desideravo…mi hanno fatto l’induzione col gel…dolori più forti ok ma io resistevo…ma oltre ai 4 non sono andata ugualmente e le ho provate tutte… poi…sentivo il cuore di Maika accelerato e vedevo le linee del monitoraggio…non mi piacevano e avevano picchi enormi verso l alto e il basso ogni volta diversi.. lì sì mi sono preoccupata e per fortuna un medico ha chiamato il mio ginecologo…la bimba era in sofferenza cardiaca…scendo in sala operatoria e sentivo Maika sempre più intenta a spingere per uscire…dolori? Eh sì certo…poi CESAREO…io odiavo il cesareo eppure per la mia bimba questo e altro. .epidurale….mi fece effetto solo alle gambe e non alla pancia .. l anestesista non mi credette… consigliò al collega di proseguire nonostante il mio medico stesse parlando fuori con la pediatra che avrebbe dovuto prendere mia figlia e portarla subito in ospedale senza perdere tempo e con le attrezzature idonee.. quando mi tagliarono la pancia urlai come una iena…pensavo di morire…. entrò il medico allarmato mandò tutti fuori urlando contro loro e mi fece fare l’anestesia totale visto che non mi aveva fatto effetto realmente l epidurale…mi risvegliai senza mia figlia accanto, senza mio marito il quale era andato con nostra figlia giustamente…ho pianto 3 gg e 3 notti perché non lo potevo vedere…il 3 gg mi fecero il permesso…quando poi la dimisero andammo a casa e la alattai ma…dopo 3 mesi mia figlia si scoprì soffrire di ernia iatale e quindi stop al mio latte….
    Ho fatto il cesareo, ho sofferto la sua mancanza, non ho potuto allattare se non solo per tre mesi…e per questo non sono una Mamma??? Ma per carità…essere madri vuol dire altro è essere presente, attenta, affettuosa, amorevole e molto altro ancora. Ho un rapporto meraviglioso con Maika e lo auguro a tutte le donne il rapporto che io e lei abbiamo creato…
    Partorire in modo naturale o col cesareo non fa di nessuna donna una madre di srrie A o B…essere mamme è sentire a pelle il figlio è innato… E allora le mamme adottive non sono vere mamme solo perché non hanno assaporato l emozione della pancia? Conosco madre adottive migliori di certe mamme naturali…sono solo baggianate di chi si vuole sentire migliore perché sa di non essere a priori migliore di nessuno.
    A chi sentirai dire una cosa del genere limitati a ridere in faccia e andartene via, vanno compatite molto c’è una insoddisfazione di fondo in quelle parole false…e come si dice da noi
    Chi è ciuccio si vanta da solo!!

    Piace a 1 persona

    1. Hai proprio ragione! Che storia la tua!!! Anche io cesareo di urgenza il primo dopo tutto il travaglio… Il mio Matteo si è incastrato con la testa all’uscita e da qui la corsa in sala operatoria. Il mio Mauro invece ha avuto un cesareo elettivo… Freddo, arido e tremante di paura ma alla fine in entrambi i casi i bambini stavano benissimo. La gente parla tanto per parlare. Grazie per aver letto il mio blog e aver condiviso la tua esperienza ❤️

      Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...