mamme

Writing challenge: giorno 28

Giorno 28

  1. Vedere cadere qualcuno
  2. Dire la parola “condoglianze” (davvero imbarazzante!)
  3. Ficarra e Picone, quando Ficarra recita la nenia che termina con “aiuttto”
  4. Mio figlio che storpia una parola nuova
  5. Il solletico
Annunci

2 risposte a "Writing challenge: giorno 28"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...