figli · mamme

La mia prima bua da mamma

Ebbene sì, anch’io sono crollata ai piedi della malefica influenza che si manifesta con vomito e diarrea!

Niente di sovrumano, penserete, ma quando il medico mi ha detto di stare lontana dal mio bambino mi è sembrato di avere il colera!

Fra un conato di vomito e l’altro e una scarica di diarrea il mio piccolo piangeva perché lo prendessi in braccio e per me ignorarlo è stato la cosa più difficile del mondo.

Lo so che è una cosa stupida… ma era la mia prima volta e mi sono sentita troppo giù…

Per fortuna mia madre e mio padre sono venuti a soccorrermi e così il mio amore è stato coccolato lo stesso.

E vogliamo parlare di quando è arrivato dietro la porta della stanza dove mi ero confinata col suo bel girello e piangeva e diceva mamma???

No no, ragazzi, per fortuna sembra già passata…

Io oggi lo accudisco!  D’altronde, come dice mia nonna chioccia non schiaccia pulcini! 

Speriamo sia vero!

Annunci

3 thoughts on “La mia prima bua da mamma

  1. Non è affatto una cosa stupida aver voglia di coccolare un bimbo anche quando si dovrebbe stare lontani per ragioni di contagio. È un istinto naturale l’unico che cui non dovremmo mai sentirci condannati e condannare.
    Premetto io sono una mamma di una dolcissima ragazza di 22 anni e ancora mi piace e ci piace coccolarci.
    Augurissimi!

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...